Anodizzazione Alluminio

Anodizzazione
Siamo specializzati in trattamenti di anodizzazione dell'alluminio

L'alluminio anodizzato garantisce performance notevoli dal punto di vista della robustezza e dell'isolamento, e in più ha la capacità di durare nel tempo mantenendo inalterate le proprie caratteristiche

 

I trattamenti che possono essere applicati variano a seconda degli scopi che si desidera raggiungere e in base alle superfici con cui si ha a che fare: a cambiare, di conseguenza, è anche lo spessore dello strato di ossido che viene applicato sull'alluminio.

Anodizzazione alluminio: che cos'è e a che cosa serve

L'anodizzazione alluminio può essere definita come un processo elettrochimico irreversibile che fa sì che i lubrificanti e le vernici possano aderire in modo ottimale alle superfici che vengono sottoposte a questo trattamento. La lavorazione prevede la creazione artificiale di uno strato di ossido che va a rivestire il materiale, il quale di conseguenza non sarà più a rischio di corrosione poiché l'alluminio non potrà più entrare a contatto con il metallo.

L'anodizzazione può essere solforica, cromica o dura: nel primo e nel terzo caso viene realizzata con bagni in acido solforico, mentre nel secondo caso si fa riferimento a bagni in acido cromico.

L'anodizzazione solforica dell'alluminio, in particolare, oltre a garantire una resistenza ottimale nei confronti della corrosione consente di eseguire operazioni di colorazione efficaci e gradevoli dal punto di vista estetico: essa si basa su uno strato di ossido depositato il cui spessore va da un minimo di 8 micron a un massimo di 25. Con l'anodizzazione cromica dell'alluminio, invece, lo spessore è decisamente più contenuto, da 2 a 6 micron: anche in questo caso si può beneficiare di una resistenza alla corrosione più che discreta, mentre le dimensioni meccaniche non vengono modificate. Occorre tener presente, però, che questo tipo di lavorazione non assicura una resistenza consistente all'usura e si rivela anche poco adatta alla colorazione. Infine, l'anodizzazione dura dell'alluminio viene utilizzata per depositare uno strato di ossido che può arrivare fino a 80 micron (e in ogni caso non inferiore ai 20 micron): la lavorazione non è consigliata per le colorazioni ma in compenso è sinonimo di alta resistenza alle abrasioni, all'usura e alla corrosione.

Perché scegliere il nostro servizio di anodizzazione

Chi è alla ricerca di un servizio di anodizzazione alluminio in linea con i più elevati standard di qualità sa di poter trovare nella nostra competenza un importante punto di riferimento in termini di esperienza e di professionalità. Ci preoccupiamo di controllare in modo meticoloso tutte le fasi delle nostre lavorazioni, che naturalmente si svolgono in linea con le normative italiane e internazionali di riferimento, e in particolare nel rispetto delle indicazioni e delle prescrizioni contenute nella norma UNI EN ISO 7599. I manufatti che vengono anodizzati, poi, su richiesta possono essere sottoposti a interventi di elettrocolorazione o di colorazione.

HAI ESIGENZE PARTICOLARI DA COMUNICARCI?
Chiedi SENZA IMPEGNO maggiori informazioni o una QUOTAZIONE!
Vuoi trasferirci dei file?
Desidero rimanere aggiornato sulle vostre promozioni e novità.
Acconsento al trattamento dei miei dati personali per finalità di marketing diretto.